Harry potter e il principe Mezzosangue


harry_potter_principe_mezzosangue_poster

Il sesto e ultimo anno di scuola per Harry, il giovane mago sopravvissuto alla maledizione di Lord Voldemort è davvero particolare. Tutto comincia a diventare incredibile, e assume un’atmosfera ancora più magica dei capitoli antecedenti.

Dopo la morte del padrino, harry si reca alla scuola dove tutto sembra cominciare a girare per il verso giusto: Harry viene infatti nominato capitano della squadra di quiddich, della classe dei Grifon D’oro; riceve la possibilità di prendere un’ importante eredità dall’elfo Kreacher.

Le cose sembrano girare per il verso giusto anche per la sua vita amorosa; nasce infatti una storia amorosa tra lui e la bellissima Ginny, ragazza che diventerà poi la sua fidanzata. Ma cosa ancora più importante, il giovane mago avrà la possibilità, finalmente, di poter venire a conoscienza di tutte le informazioni a riguardo del signore oscuro, Lord Voldemort. Potrà infatti, grazie anche alla compagnia del preside della scuola Albus Silente, e grazie all’utilizzo di una camera chiamata “il pensatoio” , fare delle ricerche approfondite sul demone che minaccia Hogwards da ormai molto, troppo tempo.

Nel corso della sua avventura Harry troverà anche un particolare diario, appartenente ad un certo “principe mezzosangue” grazie al quale il giovane mago dalla cicatrice a fulmine, potrà imparare nuove magie, molto più potenti, e potrà apprendere la creazione di nuove pozioni che ritorneranno molto utili ai fini della storia.

Questo sesto capitolo della saga di Harry è dunque uno dei più interessanti, dove Potter riuscirà finalmente a porre fine alla minaccia che Voldemort sta creando sul mondo magico. Anche se come già si sapeva dagli altri capitoli, il film non fa giustizia a ciò che è il libro rimane un titolo dalla qualità elevata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.