Il nastro bianco


09052816150987

Locaninda ancora non pubblicata.

In un villaggio del nord Germania, sono gli anni 1913-1914, in questi tempi la vita si presenta con ritmi lenti e monotona ripetitività.

Tutto fin quando non accadde un fatto inspiegabile, un medico si frattura la spalla cadendo da cavallo passando su un filo invisibile teso sul suo cammino. Gli eventi sono raccontati da un anziano del luogo, in quei tempi era l’istitutore arrivato lì da un paese vicino. L’attentato di ammazzare il medico non rimane solo, ce ne sono alti e si susseguiranno sotto lo sguardo dei bambini del paese.

In questo mondo, apparentemente calmo e temprato, accadono strani eventi dove i bambini, esattamente coloro che aderiranno al nazismo in futuro, sono sempre protagonisti o testimoni, creando una sorta di società segreta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.