Fa’ la cosa sbagliata – The Wackness (2009) – Recensione


wackness-125337

“The Wackness – Fa la cosa sbagliata”, è il film drammatico del regista Jonathan Levine, che racconta una New York della metà degli anni ’90 e dei suoi numerosi problemi.

Nelle sale italiane lo vedremo dal 28 agosto.

In una New York piena zeppa di problemi, fra criminalità e senza tetto, si svolge la storia di Luke e del Dottor Squires.

Entrambi in comune hanno i problemi personali: Luke, giovane americano che crede di avere tendenze suicide con problemi familiari a casa.
Anche il dottore ha problemi familiari, infatti il rapporto con la moglie è al capolinea.


I due si conosceranno nel tentativo di Luke di soffocare i suoi problemi con le medicine, tentativo che il dottore cercherà di far fallire.

Inoltre, scoprono che hanno in comune la sfrenata voglia di “sesso“: e qui sarà Luke ad aiutare il dottore….

Nel frattempo Luke, poserà le sue attenzioni sulla figlia del dottore Squires…

Una commedia che offre anche alcuni risvolti drammatici e che forse farà molto riflettere sul malessere giovanile e sui problemi familiari che possono sorgere in alcuni matrimoni infelici.

1 Commento su Fa’ la cosa sbagliata – The Wackness (2009) – Recensione

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.