Cosmonauta (2009) – Recensione


cosmonauta

Cosmonauta“, l’ultimo film della regista Susanna Nicchiarelli, che vede nel cast nomi come Sergio Rubini e Claudia Pandolfi, uscirà nelle sale italiane l’11 settembre.

Ci troviamo a Roma, nel 1957, e la piccola Luciana scappa dalla cerimonia della sua comunione. Come mai? “Sono comunista” è la sua risposta!

Il fratello maggiore Arturo, che soffre di epilessia, vive ardentemente l’ascesa dei comunisti, tifando insieme alla sorella i cosmonauti russi contro gli americani, per la corsa allo spazio.

Ma col passare degli anni, Luciana cresce e questo essere comunista, specialemente per le azioni del fratello, la mette in difficoltà con gli altri suoi coetani adolescenti, complicando il rapporto fra lei e il fratello Arturo.

E nonostante tutti i tentennamenti che una ragazzia adolescente può avere fra ragazzi e amiche, la fedeltà ai principi che le ha insegnato il fratello, la fedeltà al comunismo dunque, saranno la sua ancora di salvezza per dare un po di senso alla sua confusa esistenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.