E’ morto Pietro Taricone


Non cel’ha fatta il “Guerriero” del primo Grande Fratello e attore di fiction e cinema, il campano Pietro Taricone. Era stato ricoverato ieri pomeriggio all’ospedale di Terni, ma le sue condizioni erano apparse subito gravissime. L’attore casertano aveva subito un lungo intervento chirurgico di nove ore ma al termine dello stesso i medici hanno constatato la sua morte. Taricone nel pomeriggio si era recato a Terni per lanciarsi dal paracadute, già in questi giorni aveva svolto altre attività simili. Ma ieri qualcosa è andato storto: nonostante avesse già disputato oltre 100 lanci, ieri è successo l’imprevedibile. Le corde del paracadute si sono arrotolate e hanno fatto precipitare l’attore al suolo. Si pensa che la causa di questo incidente possa essere attribuibile al forte vento che spirava ieri nella zona di Terni. Allo schianto le sue condizioni erano apparse molto serie, Pietro Taricone infatti aveva perso conoscienza, aveva anche fratture multiple, una sospetta emorragia interna e un trauma cranico. Dunque veniva subito portato d’urgenza all’ospedale ternano, dove i medici lo hanno accolto e operato dopo poco. Ma durante l’operazione sono avvenute alcune complicazioni e alle tre di questa notte Pietro Taricone è morto. Il trentacinquenne campano, salito alle cronache televisive per la sua partecipazione al Grande Fratello I, si era “riciclato” con un discreto successo nel mondo della fiction televisiva e stava muovendo i primi passi sui set cinematografici: esordisce in “Distretto di Polizia 3”, mentre per il cinema i suoi esordi risalgono a “Radio West” e “Ricordati di me“. Lascia la moglie ,anch’essa attrice, Kasia Smutniak e una piccola bimba di quattro anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.