La Warner vuole Inception 2


È dura non dare ascolto alle regole di mercato, ed è per questo che la Warner Bros. ha la seria intenzione di riportare sul grande schermo Inception. Le idee della major sono molto chiare: né diffondere una versione allungata della pellicola (come accaduto questa estate in America per Avatar di James Cameron) né riproporre il film con la tecnologia della terza dimensione, ma produrre un sequel della pellicola campione d’incassi di questo 2010.
Inception 2 potrebbe essere prodotto, e non è detto che si possa interpellare il creatore del primo film e neanche il suo protagonista principale per la sua realizzazione. Christopher Nolan, proprio per la complessità dell’opera, ha sempre fatto notare che sarebbe impossibile anche solamente pensare ad un seguito per il film. Dall’altra parte Leonardo Di Caprio è da sempre stato restio a partecipare a film che abbiano nel titolo il numero “2”.
Non è chiaro cosa voglia fare la Warner. Alcune voci di corridoio dicono che nelle prossime settimane riunirà tutto il suo staff per verificare la fattibilità del progetto, per poi scegliere l’opzione più credibile: ovvero sequel o prequel. La certezza sta nel fatto che gira nell’aria l’idea di dare un seguito ad Inception, il cui primo capitolo ha in cassato nel mondo più di 800 milioni di dollari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.