Daniel Radcliffe: “Dico addio a Harry Potter”


I fan si devono rassegnare, Daniel Radcliffe non è intenzionato a fare dietrofront davanti ad un eventuale nuovo capitolo di Harry Potter. L’attore ha infatti dichiarato di aver concluso definitivamente l’esperienza con il maghetto più famoso del grande schermo con la fine delle riprese del settimo capitolo della saga (il quale è stato diviso in due parti: la prima uscita in tutto il mondo meno di una settimana fa, l’altra in arrivo nel 2011): Mi piace recitare e vorrei continuare a farlo. E penso di avere fatto bene a essermi dedicato anche ad altri progetti. Così dovrei rendere più facile la transizione. Canterò e ballerò a Broadway. Sarò un padre, poi un soldato tedesco durante la seconda guerra mondiale, l’anno prossimo un fotografo di guerra. Chi mi ha visto con gli occhialini dovrà accettare che con Hogwarts è finita.
Daniel ha anche ammesso di aver pianto durante l’ultimo giorno delle riprese: L’ultimo giorno delle riprese mi sono sentito devastato. Abbiamo pianto un po’ tutti. Anche Rupert, che in tutti questi anni non ho mai visto piangere. Non è stato un giorno triste, piuttosto di forti emozioni.
Quindi con Harry Potter e i Doni della morte Parte II sarà l’ultima occasione per vedere Daniel Radcliffe nei panni del celebre mago di Hogwart.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.