“Amici Miei-Come tutto ebbe inizio” in sala dal 16 Marzo


L’unico rischio del nuovo film di Neri Parenti è l’aver scomodato un cult della comicità italiana, quell'”Amici Miei” del maestro Mario Monicelli, in cui Tognazzi, Moschin & Co, mattatori della risata a suon di zingarate, inventarono la fatidica supercazzola(prematurata).

Ci riprova Neri Parenti dunque, che furbescamente evita il confronto diretto con l’originale spostando il tempo della storia sul finire del ‘400, nella Firenze del celebre Lorenzo il Magnifico.

Ad impersonare la compagine di burloni ci pensano Christian De Sica, Michele Placido, Paolo Hendel, Massimo Ghini e Giorgio Panariello, oltre alla partecipazione di Massimo Ceccherini.

Duccio, Cecco, Jacopo, Manfredo e Filippo sono i protagonisti delle celebri zingarate, pesanti scherzi ai danni di ignare vittime. I cinque amici con la sindrome da Peter Pan sapranno scherzare anche di fronte alla terribile peste che attanaglia la città.

Il film uscirà nelle sale il 16 Marzo, anticipato già dalle polemiche dei fan nostalgici del primo “Amici Miei”, contrari ad un reboot di quello che è considerato, a detta di molti, un capolavoro della comicità italiana.

Emanuele Zambon

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.