Dan Akroyd ci racconta la trama di Ghostbusters 3


Si parla parecchio nelle ultime settimane del terzo episodio della saga di Ghostbusters – Acchiappafantasmi. Dopo il primo film, nei cinema nel lontano 1984, la seconda pellicola fu realizzata nel 1989, ma dopo tanti anni il progetto di portare ancora sul grande schermo questa saga si sta rivelando molto interessante. E’ lo stesso protagonista, Dan Aykroyd che ci svela alcuni interessanti particolari sulla tarma, in una intervista rilasciata al “The Dennis Miller Show”, trasmissione televisiva. L’attore spera di iniziare le riprese già in primavera, quando il cast potrebbe già essere al completo. “Dobbiamo ricordarci che Ghostbusters è qualcosa di più grande di ogni suo singolo componente. Billy è il leader e ha contribuito ad esso in modo fondamentale, così come il regista, Harold, il sottoscritto e Sigourney Weaver; ma il concept è più grande di qualsiasi ruolo individuale. Il mio personaggio, Ray, ora è cieco da un occhio e non può guidare la Cadillac. Inoltre ha un problema al ginocchio e non può trasportare il materiale. Il personaggio di Egon (Harold Ramis) è troppo grasso per entrare nell’imbracatura. Ora abbiamo bisogno di nuove leve e questa è la premessa. Passeremo il testimone a una nuova generazione” racconta Aykroyd. Al momento le incertezze maggiori sono quelle di Ivan Reitman, che non sembra per nulla convinto di questo progetto, tanto da voler passare il testimone. Vedremo se questo ambizioso progetto, Ghostbusters 3, riuscirà a prendere forma, sono in molti i fans interessati al ritorno degli Acchiappafantasmi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.