Bafta 2012: trionfa The Artist di Michel Hazanavicius


Grande trionfo per Michel Hazanavicius ed il suo “The Artist” ai premi Bafta 2012. La cerimonia di premiazione si è tenuta ieri sera, la British Academy of Film and Television Arts ha selezionato i vincitori per le varie categorie: sulle dodici nomination a disposizione per The Artist, la pellicola si è aggiudicata ben sette premi, un ottimo bottino in vista dei prossimi premi Oscar. Molto bene anche “Hugo Cabret” e “La Talpa“, fra gli attori premiati Jean Dujardin per “The Artist”, Meryl Streep per “The Iron Lady”, Christopher Plummer per “Beginners” e Octavia Spencer per “The Help”. Ecco la lista completa dei premi Bafta 2012:
MIGLIOR FILM: Thomas Langmann per “The Artist”
MIGLIOR FILM BRITANNICO: Bridget O’Connor, Peter Straughan, Tomas Alfredson, Tim Bevan, Eric Fellner e Robyn Slovo per “La talpa”
MIGLIOR ESORDIO BRITANNICO DA REGISTA, SCENEGGIATORE O PRODUTTORE: Diarmid Scrimshaw e Paddy Considine per “Tyrannosaur”
MIGLIORE REGISTA: Michel Hazanavicius per “The Artist”
MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE: Michel Hazanavicius per “The Artist”
MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: Bridget O’Connor e Peter Straughan per “La talpa”
MIGLIOR FILM NON IN LINGUA INGLESE: Agustín Almodóvar e Pedro Almodóvar per “La pelle che abito”
MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE: Gore Verbinski per “Rango”
MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA: Jean Dujardin per “The Artist”
MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA: Meryl Streep per “The Iron Lady”
MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA: Christopher Plummer per “Beginners”
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA: Octavia Spencer per “The Help”
MIGLIORI MUSICHE: Ludovic Bource per “The Artist”
MIGLIORE FOTOGRAFIA: Guillaume Schiffman per “The Artist”
MIGLIORE MONTAGGIO: Gregers Sall e Chris King per “Senna”
MIGLIORI SCENOGRAFIE: Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo per “Hugo Cabret”
MIGLIORI COSTUMI: Mark Bridges per “The Artist”
MIGLIOR SONORO: Philip Stockton, Eugene Gearty, Tom Fleischman e John Midgley per “Hugo Cabret”
MIGLIORI EFFETTI SPECIALI: Tim Burke, John Richardson, Greg Butler e David Vickery per “Harry Potter e i doni della morte – parte 2”
MIGLIOR MAKE-UP E ACCONCIATURE: Marese Langan per “The Iron Lady”
ORANGE RISING STAR AWARD PER LA MIGLIORE STELLA EMERGENTE: Adam Deacon
MIGLIOR DOCUMENTARIO: Asif Kapadia per “Senna”
PREMIO PER LO STRAORDINARIO CONTRIBUTO AL CINEMA INGLESE: John Hurt

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.