Weekend al Cinema/2, ecco le uscite di oggi


Come anticipato ieri, le nuove uscite cinematografiche nelle sale italiane, sono state divise in due giornate: ieri vi abbiamo presentato le uscite di mercoledì (“Act of Valor”, “Biancaneve”, “I più grandi di tutti”, “Pirati! Briganti da strapazzo”), mentre oggi vi parliamo dei film in uscita proprio quest’oggi. Si tratta di “Good as you”, “Piccole bugie tra amici”, “Pollo alle prugne” e “Titanic in 3D”. Per la consueta rubrica Weekend al Cinema, vi parliamo dei due film più interessanti del fine settimana, ossia “Piccole bugie tra amici” e “Titanic in 3D”.

Piccole bugie tra amici, film drammatico francese del regista Guillaume Canet, con François Cluzet, Marion Cotillard, Benoît Magimel, Gilles Lellouche, Jean Dujardin, Laurent Lafitte, Valérie Bonneton, Pascale Arbillot, Joel Dupuch. Un gruppo di amici parigini, divide una casa sul mare nel periodo estivo, sono uniti dal dolore per l’assenza di un loro amico, rimasto a Parigi, in ospedale, dopo un gravissimo incidente. Ma ognuno porta avanti una propria vita, con delle bugie pesanti da sostenere: c’è Vincent, in crisi con la moglie, che prova qualcosa per l’amico Max, che è presente in questa casa e che dopo aver scoperto ciò diventa assolutamente nervoso; c’è Eric, il classico cascamorto, c’è Marie ormai svuotata dalle storie di sesso senza alcun futuro, e c’è Antoine, forse il più idealista, ancora innamorato della ex…

Titanic in 3D, pellicola drammatico-sentimentale di James Cameron, con Leonardo Di Caprio, Kate Winslet, Billy Zane, Kathy Bates, Frances Fisher, Gloria Stuart, Bill Paxton, Billy Hill, David Warner, Victor Garber. Non si tratta di un nuovo film: è infatti la trasposizione in 3D del film Titanic, uno dei film più visti della storia del cinema mondiale. E’ la storia de relitto del Titanic, trovato nel ’96 da Brock Lovett, cacciatore di tesori, negli abissi dell’oceano Atlantico. Quel relitto rivela tante storie, così come un ritratto ritrovato dallo stesso Lovett, ritratto che farà affiorare inevitabilmente tantissimi ricordi all’anziana Rose, che all’epoca dell’affondamento del titanic era una splendida diciassettenne aristocratica. Oppressa dall’amore troppo possessivo del suo fidanzato, decide di buttarsi dalla nave, ma viene salvata dall’artista e vagabondo Jack, che la convincerà a non buttarsi: fra i due nascerà una amicizia e non solo…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.