David di Donatello 2013, successo per “La migliore offerta” di Giuseppe Tornatore


Giuseppe-Tornatore_david2013E’ Giuseppe Tornatore il mattatore dell’edizione 2013 dei David di Donatello: il regista siciliano infatti, grazie alla pellicola “La migliore offerta” fa incetta di premi. Sono ben sei i riconoscimenti per il film di Tornatore: miglior film, miglior regista, miglior musicista, migliori costumi e migliore scenografia, oltre all’importante David Giovani. La serata di gala del cinema italiano, condotta da Lillo e Greg, ha visto il successo di Valerio Mastandrea: l’attore romano si è portato a casa i premi come miglior attore protagonista e miglior attore non protagonista, grazie ai film “Gli equilibristi” e “Viva la libertà”. Premiate anche Margherita Buy, come migliore attrice protagonista, per “Viaggio sola”,  e Maya Sansa per “Bella addormentata”. Ecco la lista completa dei premi dei David di Donatello 2013:

MIGLIOR FILM: Isabella Cocuzza, Arturo Paglia e Giuseppe Tornatore per La migliore offerta
MIGLIOR REGISTA: Giuseppe Tornatore per La migliore offerta
MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE: Leonardo di Costanzo per L’intervallo
MIGLIOR SCENEGGIATURA: Roberto Andò e Angelo Pasquini per Viva la libertà
MIGLIOR PRODUTTORE: Domenico Procacci per Diaz
MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA: Margherita Buy per Viaggio sola
MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA: Valerio Mastandrea per Gli equilibristi
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Maya Sansa per Bella addormentata
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Valerio Mastandrea per Viva la libertà
MIGLIOR DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA: Marco Onorato per Reality
MIGLIOR MUSICISTA: Ennio Morricone per La migliore offerta
MIGLIOR CANZONE ORIGINALE: “Tutti i santi giorni “di Simone Lenzi, Antonio Bardi, Giulio Pomponi, Valerio Griselli, Matteo Pastorelli, Daniele Catalucci e Virginiana Miller
MIGLIOR SCENOGRAFO: Maurizio Sabatini e Raffaella Giovannetti per La migliore offerta
MIGLIOR COSTUMISTA: Maurizio Millenotti per La migliore offerta
MIGLIOR TRUCCATORE: Dalia Colli per Reality
MIGLIOR ACCONCIATORE: Daniela Tartari per Reality
MIGLIOR MONTATORE: Benni Atria per Diaz
MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA: Remo Ugolinelli e Alessandro Palmerini per Diaz
MIGLIORI EFFETTI SPECIALI VISIVI: Mario Zanot per Diaz
MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA: Michael Haneke per Amour
MIGLIOR FILM STRANIERO: Quentin Tarantino per Django Unchained
MIGLIOR DOCUMENTARIO: Roland Sejko per Anija – La nave
DAVID GIOVANI: Giuseppe Tornatore per La migliore offerta
DAVID ALLA CARRIERA: Vincenzo Cerami

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.