Christian De Sica: “Colpi di fortuna è il mio ultimo cinepanettone”


christian-de-sicaChristian De Sica ha detto stop ai cinepanettoni. L’attore romano che fu fra i principali interpreti e fondatori di questo particolare genere cinematografico, dopo 30 anni, ha deciso di dire stop ai cinepanettoni: la conferma arriva proprio dalle sue parole, intervistato nei giorni scorsi dal Corriere della Sera. Un annuncio comunque clamoroso, inaspettato, che ha lasciato basiti molti spettatori. “Il 2 settembre inizio le riprese di Colpi di fortuna , il mio ultimo cinepanettone. Poi basta: i miei impegni con Aurelio De Laurentiis finiscono qui” esordisce De Sica, che poi attacca questo genere di film. “Per 30 anni ho fatto sempre lo stesso film, con le stesse situazioni, quasi con le stesse battute: le vacanze, l’aeroporto, le mogli tradite, la droga, gli sponsor, i panorami turistici da inquadrare, i marchi delle auto e delle compagnie aeree da riprendere. Se il pubblico non si è stufato forse un po’ di merito è anche mio, di questa faccia che ha continuato a far ridere” chiarisce l’attore. A 62 anni, per De Sica si apre dunque un’altra carriera: che sbocchi potrebbe avere? Negli anni passati, era stato cercato da Tornatore ma non aveva avuto il via libera da De Laurentis per girare quel film. Adesso probabilmente potrebbe essere interessato a tutta un’altra tipologia di film. E De Laurentis? Perso Boldi e con De Sica in uscita, probabilmente punterà su altre coppie, in “pole” ci sarebbero i due Soliti Idioti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.