Transformers 4, Michael Bay aggredito sul set ad Hong Kong


michael-bayL’agenzia Reuters ha lanciato una notizia abbastanza incredibile. Nei giorni scorsi, il regista Michael Bay è stato aggredito sul set di Transformers 4 ad Hong Kong. L’aggressione sarebbe arrivata da due fratelli di 27 e 28 anni, arrestati subito dopo insieme ad un terzo uomo. La conferma dell’aggressione è poi arrivata dalla Paramount che sta producendo il quarto capitolo di Transformers e dallo stesso Michael Bay, che ha voluto rassicurare tutti i suoi fans sulle sue condizioni di salute. Ma vediamo nel dettaglio cosa è successo: un uomo, apparentemente sotto l’uso di stupefacenti, avrebbe disturbato la troupe sul set del film. L’uomo avrebbe chiesto del denaro alla troupe e allo stesso Bay, ricevendo una risposta negativa. Così l’uomo si è allontanato ed è ritornato pochi minuti dopo, con un condizionatore in mano: l’uomo ha scagliato il condizionatore verso Michael Bay, che è riuscito ad evitarlo. A questo punto l’uomo è stato circondato dalla security che lo ha prontamente bloccato. “Ci sono volute sette persone per fermarlo” ha spiegato il regista. “Il team di sicurezza della produzione ha fermato rapidamente l’assalitore, e la polizia, che si è scontrata con due suoi accompagnatori, alla fine ha arrestato i tre uomini. Nessuno del cast e della troupe è rimasto ferito e la produzione ha continuato le riprese senza ulteriori incidenti” spiegano dalla Paramount.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.