Festival Internazionale del Cinema di Roma, vince “Tir” di Alberto Fasulo


tirSi è tenuta ieri la cerimonia di chiusura del Festival Internazionale del Cinema di Roma. L’ottava edizione della kermesse romano ha visto la vittoria del premio più ambito, il Marc’Aurelio d’Oro per il miglior film per una pellicola italiana: è “Tir“, del regista Alberto Fasulo. Il film è stato scelto da una giuria molto importante, presieduta da James Gray e che vedeva fra gli altri giurati anche Verónica Chen, Luca Guadagnino, Aleksei Guskov, Noémie Lvovsky, Amir Naderi e Zhang Yuan. “Tir è un film che mi ha cambiato la vita, un atto di coraggio durato cinque anni in cui mi sono preso i miei rischi. Cosa ha colpito la giuria? Non lo so, probabilmente il sudore che traspirava in quella cabina di camion. Io ho fatto solo qualcosa di istintivo” spiega il regista Fasulo. Per quello che riguarda gli altri premi, c’è da segnalare la vittoria di Scarlett Johansson, che ha portato a casa il Premio per la migliore interpretazione femminile, per il film “Her”. Il corrispettivo maschile è andato a Matthew McConaughey per “Dallas Buyers Club”. Questa la lista dei principali premi assegnati al Festival Internazionale del Cinema di Roma: 

Marc’Aurelio d’Oro per il miglior film: Tir di Alberto Fasulo
Premio per la migliore regia: Kiyoshi Kurosawa per Sebunsu kodo (Seventh Code)
Premio Speciale della Giuria: Quod Erat Demonstrandum di Andrei Gruzsniczk
Premio per la migliore interpretazione maschile: Matthew McConaughey per Dallas Buyers Club
Premio per la migliore interpretazione femminile: Scarlett Johansson per Her
Premio a un giovane attore o attrice emergente: Tutto il cast di Gass (Acrid)
Premio per il migliore contributo tecnico: Koichi Takahashi per Sebunsu kodo (Seventh Code)
Premio per la migliore sceneggiatura: Tayfun Pirselimoğlu per Ben o değilim (I Am Not Him)
Menzione speciale: Cui Jian per Lanse gutou (Blue Sky Bones)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.