Oscar 2014, vince “12 anni schiavo”: premio anche per “La grande bellezza”


paolo-sorrentino-tony-servillo-oscar-2014Si è tenuta nella notte fra domenica e lunedì la cerimonia degli 86esimi Academy Awards. I premi Oscar sono stati assegnati: il premio Oscar come miglior film è stato vinto dal film “12 anni schiavo“, di Steve McQueen; il film ha vinto anche altri due premi, quello per la migliore sceneggiatura non originale e quello per la migliore attrice non protagonista, vinto da Lupita Nyong’o. Vera e propria scorpacciata di premi per “Gravity“: il film ha infatti portato casa ben sei statuette, fra le quali spicca quella per la migliore regia, vinta da Alfonso Cuarón. Premi individuali assegnati a Matthew McConaughey (migliore attore protagonista) per Dallas Buyers Club, a Cate Blanchett per Blue Jasmine (migliore attrice protagonista), mentre le due statuette per il miglior attore ed attrice non protagonista sono andate rispettivamente a Jared Leto per Dallas Buyers Club e Lupita Nyong’o per 12 anni schiavo. Da italiani però, non ci resta che festeggiare: è “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino il miglior film straniero. La statuetta degli Oscar ritorna in Italia a distanza di 15 anni dalla vittoria di Roberto Benigni. Il regista era visibilmente emozionato, ha così commentato. “Grazie all’Academy, a tutti gli attori, i produttori e alle mie fonti di ispirazione: Federico Fellini, Martin Scorsese e Maradona” ha dichiarato Sorrentino dopo aver ritirato la preziosa statuetta degli Oscar. Ecco la lista completa dei premi Oscar 2014:
MIGLIOR FILM: “12 anni schiavo” di Steve McQueen
MIGLIOR REGIA: Alfonso Cuarón per Gravity
MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA: Matthew McConaughey per Dallas Buyers Club
MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA: Cate Blanchett per Blue Jasmine
MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA: Jared Leto per Dallas Buyers Club
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA: Lupita Nyong’o per 12 anni schiavo
MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE: Spike Jonze per Lei
MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: John Ridley per 12 anni schiavo
MIGLIOR FOTOGRAFIA: Emmanuel Lubezki per Gravity
MIGLIOR MONTAGGIO: Alfonso Cuarón e Mark Sanger per Gravity
MIGLIOR SCENOGRAFIA: Catherine Martin e Beverley Dunn per Il grande Gatsby
MIGLIORI COSTUMI: Catherine Martin per Il grande Gatsby
MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE: Steven Price per Gravity
MIGLIOR CANZONE ORIGINALE: Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez per Frozen – Il regno di ghiaccio (‘Let It Go’)
MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURE: Dallas Buyers Club
MIGLIOR SONORO: Gravity
MIGLIOR MONTAGGIO SONORO: Gravity
MIGLIORI EFFETTI SPECIALI: Tim Webber, Chris Lawrence, David Shirk, Neil Corbould e Nikki Penny per Gravity
MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE: Frozen – Il regno di ghiaccio
MIGLIOR FILM STRANIERO: La grande bellezza
MIGLIOR DOCUMENTARIO: Morgan Neville per 20 Feet from Stardom

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.