Steve Jobs, Sony potrebbe abbandonare il biopic


Steve-JobsLa produzione del biopic di Steve Jobs ha ricevuto una serie di stop davvero pesanti. Dapprima i dubbi sulla regia, sciolti con la scelta di Danny Boyle, poi sopratutto quelli sull’attore protagonista. Tante le prime scelte della produzione e del regista, ma tanti, troppi rifiuti: l’ultimo in ordine cronologico, è stato Christian Bale. Un grande attore del suo calibro si è detto entusiasta della scelta della produzione, ma alla visione dello script sono cominciati ad arrivare i primi dubbi di Bale, che non è rimasto soddisfato, probabilmente intimorito dalla tipologia di film che avrebbe dovuto interpretare. E così anche Bale ha rifiutato. Quasi una maledizione. Tanto che la produzione Sony starebbe addirittura pensando di abbandonare il progetto: troppi impedimenti, meglio farsi da parte. Del resto l’altro film di Steve Jobs è stato un flop, anche questa situazione potrebbe aver influito sulla scelta della produzione. Il film comunque potrebbe essere ancora sviluppato, ma cambiando produzione: resterà lo script di  Aaron Sorkin, sempre diretto da Danny Boyle, ma con la produzione affidata alla Universal Pictures. La Universal sarebbe infatti interessata a rilevare questo progetto, pronta a subentrare date le difficoltà incontrate dalla Sony. E ritorna a farsi insistente la voce di una possibile presenza di Michael Fassbender all’interno del cast, ovviamente nei panni del protagonista, il fondatore della Apple Steve Jobs.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.