I Malavoglia, la regia a Pasquale Scimeca


p_scimeca

Dopo il successo di “Placido Rizzotto” e dopo aver realizzato un adattamento del romanzo di Giovanni Verga, “Rosso Malpelo”, Pasquale Scimeca ritorna a prendere spunto dalla letteratura verghiana e dirigerà le scene de “I Malavoglia”, un vero e proprio capolavoro del Verga.
Il regista ha già scelto i luoghi del set, ambientando il film nella Sicilia di Verga, nelle zone fra Portopalo e Marzamemi, nel Sud della Sicilia.

Ovviamente sarà un adattamento della versione di Verga, quindi una vera e propria libera rivisitazione di un punto fermo della letteratura siciliana ma anche italiana.


Alla produzione del film Amedeo Pagani affianca Cinecittà Luce e Rai Cinema, a sostenere economicamente il progetto ci sarà anche un bel contributo della Regione Sicilia.

Per ciò che riguarda la sceneeggiatura, Scimeca si è affidato ad un grande scrittore contemporaneao, Tonino Guerra; le riprese inizieranno a fine novembre, proprio nel sud Sicilia.

Dopo il successo di “Placido Rizzotto”
, e dopo aver realizzato un adattamento del romanzo di Giovanni Verga, “Rosso Malpelo”, Pasquale scimeca ritorna a prendere spunto dalla letteratura verghiana e dirigerà le scene de “I Malavoglia”, un vero e proprio capolavoro del Verga.

Il regista ha già scelto i luoghi del set, ambientando il film nella Sicilia di Verga, nelle zone fra Portopalo e Marzamemi, nel Sud della Sicilia. Ovviamente sarà un adattamento della versione di Verga, quindi una vera e propria libera rivisitazione di un punto fermo della letteratura siciliana ma anche italiana.
Alla produzione del film Amedeo Pagani affianca Cinecittà Luce e Rai Cinema, a sostenere economicamente il progetto ci sarà anche un bel contributo della Regione Sicilia.

Per ciò che riguarda la sceneeggiatura, Scimeca si è affidato ad un grande scrittore contemporaneao, Tonino Guerra; Scimeca, già regista “teatrale” de I Malavoglia nelle “Manifestazioni Verghiane” adesso vuole portare al cinema questo romanzo tragico che racconta la vita siciliana, con pregi e difetti di una famiglia di pescatori, umili e poveri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.