A Single Man (2010) – Recensione


A Single Man - Locandina

A Single Man è un nuovo film drammatico diretto da Tom Ford, che esce nelle sale italiane il 22 Gennaio 2010.

Ambientato a Los Angeles il 30 novembre 1962, un mese dopo la crisi dei missili a Cuba, “A Single Man” è la storia di George Falconer (Colin Firth), un professore di mezza età britannico che ha faticato a trovare un significato nella sua vita dopo la morte improvvisa, otto mesi fa del suo partner di lunga data, Jim (Matthew Goode).

Tutto il giorno raffigurato nel film, George si sofferma sul suo passato e il suo futuro sembra vuoto, mentre si prepara per il suo suicidio programmato quella sera.

Prima di incontrare il suo caro amico Charley (Julianne Moore) per la cena, ha incontri inattesi con una prostituta spagnola (Jon Kortajarena) e un giovane studente (Nicholas Hoult) che fissa George come uno spirito affine. Nelle prime ore del mattino successivo, George decide in ultima analisi di andare contro il suicidio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.