Festival di Berlino, ecco i premi, vince anche Polanski


Si è svolta sabato sera la cerimonia di premiazione del Festival Cinematografico di Berlino, giunto alla sessantaseisima edizione. Primo premio e dunque “Orso d’Oro” al regista turco Semih Kaplanoglu, per la pellicola “Bal“.
“Orso d’Argento” invece per Roman Polanski, il grande assente della manifestazione tedesca, che grazie al suo film thriller “The Ghost-Writer“, conquista un altro importante premio.

Come tutti ben sapete, il regista si trova attualmente in Svizzera, agli arresti domiciliari dallo scorso settembre, per l’accusa di aver violentato una minorenne nel 1977.
Il Gran Premio della Giuria va al film del romeno Florin Serban per “Eu cand vreau sa fluier, fluier”, mentre il riconoscimento per il miglior attore maschile, va ad ex-aequo agli attori russi Grigoriy Dobrygin e Sergei Puskepolis, interpreti di “Kakya provel etim letom”, pellicola del regista russo “Alexei Popogrebsky”.

La “Migliore attrice” è Sinobu Terajima, che ha interpretato un ruolo importante in “Caterpillar” di Kaji Wakamatsu. Nessun premio per le pellicole italiane, dato che nessun film nostrano era in concorso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.