Weekend al Cinema/2, dieci uscite in questo fine settimana


Intenso weekend cinematografico in Italia, questo che è partito venerdì pomeriggio. Tanti sono i nuovi film che usciranno proprio oggi, sono addirittura dieci. Si tratta di Carissima me, Gangor, Holy Water, I ragazzi stanno bene, Il rito, Le Stelle Inquiete, Ma che storia…, Ramona and Beezus, Rango, Tutti al mare. Oggi continuiamo la rassegna con altri quattro film, ossia I ragazzi stanno bene, Il rito, Le Stelle Inquiete, Ma che storia.

I ragazzi stanno bene, commedia di Lisa Cholodenko, con Julianne Moore, Annette Bening, Mark Ruffalo, Mia Wasikowska, Josh Hutcherson, Kunal Sharma, Eddie Hassell, Zosia Mamet, Yaya DaCosta, Joaquin Garrido, Rebecca Lawrence. E’ la storia di Jules e Nic, una lunga relazione le unisce: fra lavoro e attività materne, la coppia continua a vivere. Ma ci sono anche due figli, Joni e Laser: quest’ultimo vorrebbe conoscere il padre naturale e….

Il rito, film drammatico-horror americano di Mikael Håfström, con Anthony Hopkins, Colin O’Donoghue, Alice Braga, Ciarán Hinds, Toby Jones, Maria Grazia Cucinotta, Rutger Hauer, Chris Marquette, Franco Nero, Marta Gastini, Ben Cheetham. Un giovane seminarista americano sta studiando per diventare prete: viene incaricato dal Vaticano di seguire un presunto caso di possessione. E’ la sua occasione per dimostrare la propria fede…Il film è vietato ai minori di 14 anni, ed è tratto dal libro “Il rito. Storia vera di un esorcista di oggi” del giornalista Matt Baglio.

Le Stelle Inquiete, drammatico di Emanuela Piovano, con Lara Guirao, Fabrizio Rizzolo, Isabella Tabarini, Marc Perrone, Luigi Liprandi, Danilo Bertazzi. Il film è ispirato alla breve vita della giovane filosofa francese Simone Weil, e del suo incontro con il suo ospite Gustave, un filosofo contadino. Attrazione, complicità e gelosia per la figura della moglie di Gustave, si incrociano in una estate francese.

Ma che storia, documentario italiano diretto e scritto da Gianfranco Pannone. Il film racconta il Risorgimento italiano, un quadro di 150 anni di storia italiana, fra gioie e dolori di un paese in evoluzione. Personaggi storici come Cavour, Mazzini e Garibaldi, che hanno fatto la storia di questo Risorgimento, intellettuali e potere che si incrociano, nonostante questi contrasti lo spirito risorgimentale ha avuto la meglio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.