Venezia 2011, il Leone d’Oro a “Faust” di Sokurov


Si è tenuta ieri sera la cerimonia di chiusura della 68esima Mostra del Cinema di Venezia: come di consueto, la cerimonia ha visto l’assegnazione di numerosi premi, il più atteso non poteva non essere il Leone d’Oro. Il premio più importante della kermesse cinematografica veneziana è stato assegnato ad Aleksandr Sokurov e al suo film “Faust“. La giuria, presieduta da Darren Aronofski ha assegnato al regista italiano Emanuele Crialese il Premio Speciale della Giuria per “Terraferma”, mentre per quanto riguarda i premi agli artisti, la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile è stata assegnata a Michael Fassbender per il suo ruolo in “Shame”. A Deannie Yip invece è stata assegnata la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile in “A Simple Life”. Ecco la lista completa di tutti i premi assegnati nella cerimonia di premiazione di ieri sera:

VENEZIA 68
– Leone d’Oro per il miglior film
Faust di Aleksander Sokurov (Russia)

– Leone d’Argento per la migliore regia
Shangjun CAI per il film Ren Shan Ren Hai (People Mountain People Sea) (Cina – Hong Kong)

– Premio Speciale della Giuria
Terraferma di Emanuele Crialese (Italia)

– Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile
Michael Fassbender nel film Shame di Steve McQueen (Gran Bretagna)

– Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile
Deanie Yip nel film Tao jie (A Simple Life) di Ann Hui (Cina – Hong Kong)

– Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente
Shôta Sometani e Fumi Nikaidô nel film Himizu di Sion Sono (Giappone)

– Osella per la miglior fotografia
Robbie Ryan per il film Wuthering Heights di Andrea Arnold (Gran Bretagna)

– Osella per la migliore sceneggiatura
Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippou per il film Alpis (Alps) di Yorgos Lanthimos (Grecia)

– Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”
Là-bas di Guido Lombardi (Italia) – Settimana della Critica
nonché un premio di 100.000 USD, messi a disposizione da Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis, che saranno suddivisi in parti uguali tra il regista e il produttore

ORIZZONTI
– Premio Orizzonti (riservato ai lungometraggi):
Kotoko di Shinya Tsukamoto (Giappone)

– Premio Speciale della Giuria (riservato ai lungometraggi):
Whores’ Glory di Michael Glawogger (Austria, Germania)

– Premio Orizzonti Mediometraggio:
Accidentes Gloriosos di Mauro Andrizzi, Marcus Lindeen (Svezia, Danimarca, Germania)

– Premio Orizzonti Cortometraggio:
In attesa dell’avvento di Felice D’Agostino, Arturo Lavorato (Italia)

– Menzioni Speciali:
O Le Tulafale (The Orator) di Tusi Tamasese (Nuova Zelanda, Samoa)
All The Lines Flow Out di Charles LIM Yi Yong (Singapore)

CONTROCAMPO ITALIANO
– Premio Controcampo (per i lungometraggi narrativi)
Scialla! di Francesco Bruni

– Premio Controcampo (per i cortometraggi)
A Chjàna di Jonas Carpignano

– Premio Controcampo Doc (per i documentari)
Pugni chiusi di Fiorella Infascelli

– Menzioni Speciali:
al documentario Black Block di Carlo Augusto Bachschmidt
a Francesco Di Giacomo per la fotografia di Pugni chiusi

– Leone d’Oro alla carriera
Marco Bellocchio

– Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker Award 2011
Al Pacino

– Premio Persol 3D per il più creativo cinema stereoscopico dell’anno
Zapruder Filmmakers Group (David Zamagni, Nadia Ranocchi, Monaldo Moretti)

– Premio L’Oréal Paris per il cinema
Nicole Grimaudo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.