Passengers – Mistero ad alta quota


Passengers

La psicoterapeuta Claire Summers (Anne Hathaway) viene incaricata dal suo mentore di occuparsi di un caso di incidente aereo. In particolare, la giovane psicoterapeuta dovrebbe aiutare i passeggeri sopravvissuti al disastro a ricordare cosa sia veramente successo e fornirgli un valido supporto psicologico.

 Il caso si rivela subito più complicato del previsto, infatti i pazienti raccontano versioni dei fatti molto differenti tra loro. Claire inizia ad indagare sulla faccenda e inizia a sospettare che la compagnia aerea stia tentando di insabbiare la faccenda.  Tra i pazienti di Claire c’è Eric (Patrick Wilson), un uomo misterioso e affascinante che la corteggia apertamente. Il tutto si complica quando i pazienti inizano misteriosamente a sparire.

Passenger è un film che, nonostante vanti nel suo cast attori del calibro di Anne Hathaway, non decolla mai. Tutto il film cerca di trasmettere un senso di suspance che non arriva allo spettatore, il quale alla fine tende ad annoiarsi. Questo può essere imputabile sia alla mancanza di una trama avvincente, sia ad una regia forse non adatta ad un thriller.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.