Marpiccolo (2009) – Recensione


Marpiccolo - Locandina

Marpiccolo è un film di genere Drammatico diretto da Alessandro Di Robilant, in cui racconta la storia di Tiziano, un ragazzo sveglio per andare a scuola ma non tanto da restare lontano dai guai.

Il film si svolge a Taranto in un ambiente in cui le regole non esistono ma esistono soltando le eccezioni. Tiziano é un ragazzo che si sentiva rinchiuso in una gabbia, prigioniero di una scrivania stupida e in una scuola stupida.

Dopo che il padre, abbandona moglie e figli, per un’astinenza disperata del videopoker, Tiziano è il capofamiglia anche se ha solo 17 anni. La madre è impreparata a crescere due figli da sola, ma è comunque determinata a tenerli fuori dalla malavita, nello stesso tempo è anche impegnata a contrastare l’installazione di un’antenna davanti a una scuola elementare.

Ma Tiziano finisce comunque nel mettersi in seri guai, infatti vuole diventare un gangster e addirittura vuole in qualche modo derubare il boss di zona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.