Triage (2009) – Recensione


Triage - Locandina

Diretto dal regista Danis Tanovic, Triage è un film di genere drammatico / thriller che esce nelle sale cinematografiche italiane il 27 novembre 2009.

Mark (Colin Farrell) e David (Sives Jamie) sono due esperti fotografi, che lavorano in Kurdistan per catturare le immagini di guerra.

Mark, che è molto ambizioso, vuole proseguire la lotta per un altro paio di giorni in cerca del colpo finale, ma David ha avuto abbastanza della sporcizia, della disperazione e della violenza e allora lascia tutto per andare a casa da sua moglie incinta Diane.

Quando Mark torna a casa da solo, dopo essere stato abbandonato da David, sembra essere una persona diversa, scarna e incapace di rilassarsi.

Sua moglie Elena, non può parlare con lui per ciò che ha visto e che lo ha lasciato così traumatizzato, così Mark invita il padre Joaquin (Christopher Lee), un psicoanalista veterano con esperienza militare, per una visita, cercando in qualche modo di aiutarlo.

Ma come Joaquin lotta per Mark, la presenza del padre, si infiamma in un antico conflitto fra lui ed Elena. Il dottore è stato un sostenitore di Franco durante la guerra civile spagnola e servito sotto il regime del dittatore, così Elena non è mai stata in grado di perdonare lui per le sue azioni contro i repubblicani spagnoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.