Il figlio più piccolo (2010) – Recensione


Nuovo film di Pupi Avati dal titolo Il figlio più piccolo. Il film si svolge a Bologna, è il 1992. Il matrimonio tra Luciano e Fiamma sembra essere alla fine. Luciano è interpretato da Christian De Sica mentre Fiamma da Laura Morante.

Sono genitori di due figli, dopo il brindisi lo sposo parte con uno strano personaggio e con dei documenti la sposa e gli intesta tutto. I figli anni dopo sono cresciuti, Paolo lavora in un locale del centro e odia il padre scomparso, il più piccolo Baldo buono e generoso studia cinema e vive con la mamma e Sheyla una ragazza musicista americana. Luciano intanto fa la bella vita nella sua lussuosa villa nel lazio con i soldi della ex e i consigli dell’amico Sergio. E’ presidente di una holding molto grande. Il figlio più piccolo riuscirà a sapere dove vive il padre scomparso. Tante emozioni per un film davvero drammatico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.