Niente più Rambo per Sylvester Stallone


Sylvester Stallone dice addio a Rambo. Il quarto capitolo della saga, a questo punto, può ritenersi l’ultimo film con protagonista Sylvester Stallone.
L’attore ha infatti annunciato di non voler più vestire i panni del combattivo John Rambo. Il motivo? Lui stesso ha dichiarato che, il personaggio da lui interpretato per oltre 26 anni (calcolando l’uscita del primo film con l’ultimo), non ha più niente da dire e da dimostrare. Queste le parole di Sly:  “Credo che Rambo sia finito. E’ improbabile che ci sarà un altro film. Sono sicuro per il 99 per cento”.
Insomma per Rambo è arrivato il momento di appendere granate e mitragliatrici al chiodo, a meno che non ci sia un altro attore a prendere le redini del personaggio. Ma questa ipotesi si può definire fantascientifica dato che lo stesso Stallone possiede i diritti della saga, non ha caso è stato lui stesso a dirigere il quarto film, John Rambo.
Se Rambo andrà in pensione, cosa ne sarà dell’altro personaggio cult interpretato da Stallone? In merito a Rocky Balboa l’attore non proferisce parola, il che significa che con tutta probabilità  il settimo capitolo del pugile italo-americano non è qualcosa di inimmaginabile. L’ultimo Rocky (Rocky Balboa) costato 24 milioni dollari ne ha incassati quasi 150.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.