George Romero pensa a “Profondo Rosso” in 3D?


Si sa che nel cinema, specie in quello degli ultimi anni, il remake la fa da padrone! Sempre su questo “filone” di tecnologie che vanno per la maggiore, il 3D dopo il successo stellare di “Avatar” sta per entrare nella maggior parte dei grandi film in produzione. Questi due “temi” si uniranno ancora: infatti pare ormai cosa certa l’interesse del “mitico” regista horror George Romero per riportare in vita il capolavoro di Dario Argento, “Profondo Rosso“.
E pare che, secondo le stesse fonti ben informate, che il regista voglia fara un grande sforzo economico per realizzare la pellicola con la tecnologia del 3D. Secondo le indiscrezioni che arrivano dagli Usa, ci sarebbe in vista una produzione fra Italia e Stati Uniti, che vedrebbe da protagonista – non della pellicola, ma della co-operazione- anche il fratello del regista Dario Argento, Claudio Argento. Però sembra che Dario non sia stato ancora coinvolto in questo progetto, e pare che al momento non lo sarà, a meno di cambiamenti dei prossimi giorni. Ci si chiede come Romero abbia intenzione di indirizzare la pellicola, se si tratterà di un fedele remake, magari in chiave “Romeriana”, oppure se lo stesso regista deciderà di prendere solo spunto da “Profondo Rosso”. Ulteriori dettagli riguardano l’inizio delle riprese ed il luogo del set. Infatti Claudio Argento e George Romero hanno intenzione di spostare il set da Roma – sede “originale” del primo film – al Nord America, non si conosce ancora il preciso luogo. In ogni caso, le riprese del remake di “Profondo Rosso” dovrebbero partire fra novembre e dicembre, ma non ci sono notizie sul cast che interpreterà la pellicola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.