Danny Boyle parla di 127 Hours


Uscirà il 5 novembre 2010, 127 Hours, il nuovo film di Danny Boyle. La pellicola è il primo progetto cinematografico del regista inglese dopo aver fatto incetta di premi nel 2008, con il suo The Millionaire (otto Oscar tra cui quello per il miglior film dell’anno).
127 Hours racconta la storia di Aron Ralston (interpretato da James Franco), il quale fu costretto ad amputarsi un braccio in seguito ad un incidente durante un’escursione. Boyle ha così spiegato le ragioni che lo hanno spinto a realizzare un film sulla vicenda di Ralstom: All’inizio la curiosità: come tutti, l’avevo letta sul giornale. Poi un paio di anni dopo Aron ha scritto un libro e allora l’ho voluto incontrare. Mi ha conquistato la sua serenità interiore e la sua consapevolezza che quella tragedia che avrebbe fiaccato chiunque, lui la considerava addirittura positiva, perché in quei sei giorni in cui era rimasto intrappolato e nei quaranta minuti che ci sono voluti per tagliarsi il braccio, aveva rimesso in ordine le priorità della sua vita. Ora è un uomo sereno, ha trovato moglie, ha una splendida figlia e fa discorsi motivazionali per aiutare gli altri.
Per ammirare il film qui in Italia bisognerà avere un bel po’ di pazienza: la data di uscita è prevista per il 25 marzo 2011.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.