Pinkville, Oliver Stone sta pensando a Shia LaBeouf?


Oliver Stone ha in mente da qualche tempo un nuovo film sul Vietnam. Il film si chiamerà Pinkville, il regista ha già in mente la trama: siamo nel Vietnam, un pilota di elicotteri dovrà raccontare la strage di Mai Lai, un massacro di innocenti e di civili da parte delle truppe americane, a cui il pilota si oppose piu volte. Il progetto sembrava a buon punto, Stone aveva già contattato gli sceneggiatori e alcuni attori molto importanti, del calibro di Bruce Willis, Woody Harrelson, Channing Tatum. Ma qualcosa non è andato per il verso giusto: intanto lo sciopero degli sceneggiatori, poi alcuni problemi di organizzazione del set nel paese asiatico, tanto che il regista ha per un momento pensato di abbandonare il progetto. Adesso che l’idea di produrre il film non è tramontata, lo stesso Stone ha avuto una idea: affida il ruolo del pilota di elicotteri a Shia LaBeouf, un giovane attore americano. La particolarità di questo ragazzo è molto attinente al film: infatti suo padre era un pilota di elicotteri nel Vietnam, dunque chi meglio di lui potrà raccontare alcune scene o eventi importanti, con un occhio interessato e da protagonista. Speriamo che il cast possa completarsi al piu presto perchè c’è grande curiosità attorno a questo progetto di Oliver Stone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.