Ridley Scott rapito dal 3D: “Mai più senza”


Si sta tenendo in questi giorni, una delle manifestazioni più importanti per quanto riguarda il mondo delle arti, del cinema e dei fumetti: è il San Diego Comic-Con International, comunemente conosciuto come Comic-Con o San Diego Comic-Con. E’ sempre l’occasione per confronti, interviste, anteprime, molto interessanti per gli appassionati di cinema e delle altre arti. Una delle interviste più importanti ha riguardato il nuovo film di Ridley Scott,Prometheus“, opera aliena in realtà nata come costola del film Alien ed invece trasformatasi in un prodotto a sè stante. Il film vede nel cast Noomi Rapace, Michael Fassbender, Charlize Theron, Idris Elba e Sean Harris. All’interno del Comic-Con, collegato dall’Islanda, dove sta attualmente girando proprio le prime scene di Prometheus, c’era il regista Ridley Scott, che ha incensato la tecnologia 3D, giurando di non poterne fare più a meno. “Il 3D ha rappresentato un meraviglioso esercizio e visto che sono nato come operatore conosco la tecnologia e la scelta delle lenti. Così con l’aiuto di un meraviglioso cameraman e di un team tecnico molto preparato, per me, è stato molto semplice. Questo significa che non farò più a meno del 3D, neppure per una semplice scena di dialogo. Adoro l’intero processo. Il 3D apre un universo di possibilità e mi ha impressionato molto”.Prometheus” di Ridley Scott arriverà nelle sale di tutto il mondo l’8 giugno 2012.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.