Ben Affleck: “Il mio Batman? Una versione più vecchia e saggia”


Ben_affleckLa scelta di Ben Affleck come Batman per il film “Batman vs. Superman” ha scatenato le critiche di tantissimi appasionati e fans. Una scelta non adatta secondo molti, che ha sorpreso un po’ tutti, compreso lo stesso Ben Affleck. Come rivela lo stesso attore in una intervista concessa a Playboy, Affleck si era detto contrario a quest’idea, era dunque propenso a rifiutare. “Quando mi chiesero di essere Batman, dissi loro che non mi vedevo nel ruolo e che avrei rifiutato. Dissero che sarei entrato bene nel nuovo approccio al personaggio e mi chiesero di guardare quello che Zack Snyder, regista-sceneggiatore, stava facendo” rivela Affleck. E proprio dal lavoro di Snyder, Affleck ha carpito l’essenza del nuovo Batman: il materiale era davvero interessante. “All’improvviso avevo una visione sul personaggio. Quando le persone lo vedranno, avrà un maggior senso per loro di quanto ne abbia ora, o di quanto ne abbia avuto per me all’inizio” confessa l’attore, prima di svelare qualche piccola anticipazione sul suo personaggio. “L’idea per il nuovo Batman è quella di ridefinirlo in un modo che non lo faccia competere con il Batman di Bale e Chris Nolan, sarà una versione più vecchia e saggia” chiarisce. Sulle reazioni dei fans, l’attore era già preparato: la produzione lo aveva informato dei “precedenti”: la Warner Bros. aveva già spiegato che in molti casi, i fans sono restii ai cambiamenti, per questo la scelta di affidare a Ben Affleck il ruolo di Batman, avrebbe portato molte critiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.