Festival di Berlino, Orso d’Oro a “Black Coal Thin Ice”


diao-yi-nanSi è conclusa domenica la 64esima edizione del Festival di Berlino: la kermesse cinematografica che si svolge ormai da parecchi anni in terra tedesca ha incoronato il film “Black Coal Thin Ice” del regista cinese Diao Yi’nan. La giuria internazionale, guidata da James Schamus, ha dunque premiato il film cinese, con l’ambitissimo Orso d’Oro. Proprio la giuria ha poi premiato con un riconoscimento il film di Wes Anderson “Grand Budapest Hotel”, incoronato come “Gran premio della giuria”. Sul fronte degli attori, il premio è andato a Liao Fan per “Black Coal, Thin Ice”, mentre la migliore attrice è risultata Haru Kuroki per “The Little House”; il premio per la migliore regia è stato infine assegnato a Richard Linklater per “Boyhood”.
Ecco i premi più importanti assegnati nel corso della cerimonia di chiusura della 64esima edizione del Festival di Berlino:
ORSO D’ORO: Diao Yi’nan per Black Coal, Thin Ice
GRAN PREMIO DELLA GIURIA: Wes Anderson per Grand Budapest Hotel
ORSO D’ARGENTO PER LA MIGLIOR REGIA: Richard Linklater per Boyhood
ORSO D’ARGENTO PER LA MIGLIORE ATTRICE: Haru Kuroki per The Little House
ORSO D’ARGENTO PER IL MIGLIOR ATTORE: Liao Fan per Black Coal, Thin Ice
ORSO D’ARGENTO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA: Dietrich Brüggemann e Anna Brüggemann per Stations of the Cross
ORSO D’ARGENTO PER IL CONTRIBUTO ARTISTICO: Lou Ye per Blind Massage
PREMIO ALFRED BAUER: Alain Resnais per Life of Riley
MIGLIOR FILM D’ESORDIO: Alonso Ruizpalacios per Güeros
ORSO D’ORO ALLA CARRIERA: Ken Loach

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.