Ridley Scott: “nessun film con Robin Hood mi ha mai colpito”


Robin Hood versione Ridley Scott ha inaugurato di recente il festival di Cannes. Nella pellicola è l’ex Gladiatore Russel Crowe a interpretare “colui che rubava ai ricchi per dare ai poveri”, nelle vesti di Lady Marion troviamo l’eterea Cate Blanchett.
Il regista, in occasione della presentazione del film, ha parlato del motivo che l’ha spinto ha realizzarlo: sarà stato il desiderio di tornare bambino. Io sono cresciuto con Robin Hood. È un simbolo, un archetipo. E piace a tutti, anche ai grandi, sia agli uomini che alle donne.
Se state pensando che Ridley Scott si sia ispirato alle tante pellicole dedicate all’eroe in calzamaglia, allora vi sbagliate perche per sua stessa ammissione nessun film incentrato sulla figura di Rodin Hood ha mai conquistato le sue simpatie: francamente non ce n’è mai stato uno che mi abbia colpito, e sono almeno vent’anni che è scomparso dallo schermo. Quando con Russel Crowe abbiamo fatto Il Gladiatore, anche di quel genere se ne erano perse le tracce da circa trent’anni.
Per adesso la scommessa di Scott e Crowe sembra essere vincente: in soli 5 giorni di programmazione Robin Hood ha incassato oltre 5 miliardi di euro, arrivando dritto al primo posto della classifica dei film più visti in Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.