Mr. T attacca il film “A-Team”: “Troppo sesso e violenza”


Mr. T, pseudonimo di Laurence Tureaud, si scaglia contro il film che riporta in auge il mito dell’A-Team. Secondo il mitico attore che interpretava P.E. Baracus questa pellicola non ha nulla a che vedere con il telefilm che è diventato un classico negli anni ’80 e ’90. “Mi hanno offerto un cammeo, ma l’ho rifiutato perché sapevo come sarebbe andata a finire. In questo film c’è gente che muore, e c’è un sacco di sesso. Nella serie tv nessuno si faceva male, tutto quello che succedeva era per divertimento e l’intrattenimento della famiglia. Sono elementi che a quanto pare non interessano più a nessuno. Il film è troppo esplicito per me. Non dubito che farà un sacco di soldi al botteghino, ma non ha niente a che vedere con la serie tv che trasmettevamo ogni settimana”. Adesso possiamo dire che si capiscono molte cose: ecco perchè era stato molto restio a partecipare alla pellicola, rifiutando la proposta della produzione che lo aveva invitato sul set per un cameo. Cameo che invece era stato accettato di buon grado da “Faccia da Sberla”, Templeton Peck, interpretato da Dirk Benedict: adesso anche Sberla ha rinnegato il film, nonostante ne abbia fatto parte per qualche “secondo”. “Distraetevi un secondo, e perderete il mio cammeo. Quasi me ne pento, perché in realtà è un non-ruolo. Mi volevano a tutti i costi per poter dire: “Il cast originale è nel film”, ma non è vero. Sono nel film per qualcosa come tre secondi, lo trovo un insulto”. Nella pellicola apparirà anche Dwight Schultz, che interpretava il personaggio di Murdoch il Matto.
A-Team il Film uscirà in Italia il 18 giugno ed è diretta da Joe Carnahan. Ecco il cast:
Liam Neeson nei panni del Colonnello Smith,
Bradley Cooper in quelli di Sberla,
Sharlto Copley in quelli di Murdock
e Quinton Jackson come B.A. Baracus.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.