Cannes 2014, Palma d’oro a “Winter Sleep”


cannes2014_wintersleepE’ il film turco “Winter Sleep” la sorpresa di questa 67esima edizione del Festival di Cannes. A distanza di tre anni dalla vittoria del Gran Prix vinto con “C’era una volta in Anatolia”, il regista Nuri Bilge Ceylan vince il premio più ambito: il suo “Winter Sleep” ha infatti vinto la Palma d’Oro del Festival di Cannes. “Ho ricevuto due volte il Premio della Giuria qui a Cannes, ma devo dire che c’è un’enorme differenza tra il primo e il secondo posto. Devo dire che è la prima volta che ricevo un riconoscimento così prestigioso” ha spiegato il regista turco. Subito dopo, è arrivata una dedica molto speciale: Nuri Bilge Ceylan ha dedicato infatti la Palma d’Oro “ai giovani della Turchia e a coloro che hanno perso la vita durante l’ultimo anno“. Ma la cerimonia di premiazione ha visto un premio anche per l’Italia: la regista Alice Rohrwacher ha vinto il Grand Prix per il film “Le meraviglie”. “Questa vittoria vuol dire prima di tutto che a questo punto la regista la devo fare. E’ un onore e una grande responsabilità. Spero che questa vittoria liberi molte energie, quelle che da noi sono sempre un po’ sopite e che faticano ad uscire dall’ombra… ho tante idee, ma per il momento mi godo il premio e torno da mia figlia Anita” ha commentato la regista italiana. Ecco l’elenco completo dei premi di Cannes 2014:
Palma d’oro per il miglior film: Nuri Bilge Ceylan per “Winter Sleep”
Grand Prix: Alice Rohrwacher per “Le meraviglie”
Miglior regia: Bennett Miller per “Foxcatcher”
Prix du Jury: Xavier Dolan per “Mommy”
Prix du Jury: Jean-Luc Godard per “Goodbye to Language”
Miglior attrice: Julianne Moore per “Maps to the Stars”
Miglior attore: Timothy Spall per “Mr. Turner”
Miglior sceneggiatura: Andrei Zvyagintsev e Oleg Negin per “Leviathan”
Caméra d’Or: Marie Amachoukeli-Barsacq, Claire Burger e Samuel Theis per “Party Girl”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.