L’isola delle coppie (2009) – Recensione


L'isola delle coppie - Locandina

L’isola delle coppie è un nuovo film di commedia diretto da Peter Billingsley, uscito nelle sale italiane il 4 dicembre 2009.

A seguito di un momento di crisi, Jason (Jason Bateman) e Cynthia (Kristen Bell) sono vicini ad ottenere il proprio divorzio. Nel tentativo di salvare il loro matrimonio, prenotano una vacanza per un ritiro di terapia di coppia, chiamato Eden. Per risparmiare soldi, incoraggiano i loro amici a unirsi a loro, e sostengono che loro possono godere delle attività senza prendere parte alla terapia.

A malincuore i loro amici, Dave (Vince Vaughn) e Ronnie (Malin Akerman), Joey (Jon Favreau) e Lucy (Kristen Davis), il divorziato Shane (Faizon Love) e la sua fidanzata Trudy (Kali Hawk) sono d’accordo. Al loro arrivo a Eden vengono inviati al lato occidentale dell’isola, da Sctanley (Peter Serafinowicz).

Joey scopre che la parte orientale dell’isola ospita un resort per i singoli, mentre l’occidente è per le coppie, e quindi non sono autorizzati a recarsi in Eden est. Durante la loro prima notte, Sctanley informa tutte e quattro le coppie che essi saranno chiamati ad impegnarsi nella terapia oppure faranno ritorno a casa.

1 Commento su L’isola delle coppie (2009) – Recensione

  1. molto bello qesto fil mi piace veramente molto è simpatico romantico ecc… da:amedina the best

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.