Ghostbusters 3, futuro incerto: Ivan Reitman lascia la regia


ivan reitmanNon c’è pace per la produzione del film “Ghostbusters 3“. Il terzo sequel della saga degli acchiappafantasmi continua ad avere molti problemi e rinvii. L’ultimo fatto che ha portato un po’ di scompiglio nella produzione, è la triste scomparsa di Harold Ramis. Sarebbe stato uno dei protagonisti, invece adesso bisognerà trovare un sostituto di Ramis. Ma non è tutto, perchè nelle ultime ore anche Ivan Reitman ha deciso di farsi da parte: Ivan avrebbe dovuto dirigere il film, ma a questo punto alla produzione, affidata alla Sony Pictures, toccherà cercare un nuovo regista. Il film, che dovrebbe essere girato ad inizio 2015, rischia così di ricevere un nuovo stop e di conseguenza, un rinvio dell’inizio delle riprese. Reitman però ha annunciato di voler restare all’interno della produzione del film, tanto che ha rilasciato un’intervista molto interessante, nella quale racconta tutte le difficoltà nella produzione di “Ghostbusters 3”. Fra i rifiuti di Bill Murray e la malattia che poi ha portato alla morte di Harold Ramis, sono stati veramente tanti gli intoppi, ma adesso la produzione può contare su una buona sceneggiatura. Sul futuro del film, Reitman non ha molti dati concreti: la speranza è quella di partire con le riprese nel 2015. “Non so ancora quanti Ghostbusters ci saranno nel nuovo cast, ma siamo determinati a riprodurre lo spirito delle pellicole originali e sono felice che tutto stia accadendo in modo organico. Spero di partire con la lavorazione prima dell’autunno, ma vista la logistica e tutto quello che è accaduto di recente, non potremo prendere il via prima del 2015″.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.