This must be the place: Sean Penn a servizio di Paolo Sorrentino


Manca davvero poco per l’inizio delle riprese del nuovo film di Paolo Sorrentino, il cui titolo definitivo è This Must Be the Place. Per il regista napoletano si tratta di un vero e proprio debutto; per la prima volta avrà le redini di un progetto con respiro internazionale (oltre alla Medusa produce la Indigo Film e la Lucky Red) e soprattutto dovrà gestire un cast di tutto rispetto: i premi Oscar Sean Penn, Frances Louise McDormand e l’attore Harry Dean Stanton.               
Nel frattempo Paolo Sorrentino ha spiegato come è avvenuto l’incontro tra lui e Sean Penn: Quando ho incontrato Sean Penn a Cannes, dove avevo portato Il Divo, mi ha detto che gli sarebbe piaciuto lavorare con me. Perciò non mi sono lasciato sfuggire questa occasione. Sean è il migliore della sua generazione, un attore come Brando e De Niro, nel mio film sarà molto ironico. Anche se la mia ambizione è raccontare la più grande tragedia del ‘900, il cuore di tutte quelle successive.               
This Must Be the Place racconterà la storia di una ex rockstar che scoprirà improvvisamente di essere figlio di un deportato del campo di concentramento di Auschwitz. Da qui l’uomo si metterà alla ricerca del carnefice che ha procurato del male a suo padre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.