Breck Eisner su Flash Gordon: “non sarà un remake e non avrà sequel”


Breck Eisner si prepara a mettere in moto i motori di Flash Gordon. Il regista ha spiegato che il suo film non sarà né un remake della pellicola degli anni ’80 né un rifacimento delle numerose serie tv, si ricomincerà ex novo traendo spunto dai primissimi fumetti creati da Alex Raymond nel 1934:  I personaggi erano un po’ effeminati e gli effetti speciali non erano particolarmente buoni – ha dichiarato Eisner riferendosi al film con Max von Sydow La mia prossima versione di conseguenza non è in nessun modo un remake. La matrice sono i fumetti di Flash Gordon degli anni ’30, che aggiorneremo e gireremo il film come se i fumetti fossero stati scritti oggi stesso. Ne verrà fuori un film d’azione fantascientifico.
Il regista de La città verrà distrutta all’alba ha fatto sapere che il suo Flash Gordon sarà “unico”, nel senso stretto del termine, la storia si aprirà e chiuderà nel tempo di un solo film: Sicuramente si tratterà di un  franchise, con un singolo episodio che non lascerà spazio a sequel. La storia si sofferma sulle origini di Flash mentre viaggia verso il pianeta Mongo con l’intento di salvarlo dalla distruzione.
Flash Gordon approderà nelle sale nella seconda metà del 2011.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.