Oscar, i fratelli Taviani fuori dalla pre-lista per il Film Straniero


tavianiBrutte notizie per il cinema italiano. “Cesare deve morire“, la splendida pellicola dei fratelli Taviani, non è riuscito a superare la durissima selezione per il premio Oscar. Si interrompe così, la corsa al più ambito premio cinematografico. Sicuramente un duro colpo per l’intero movimento del cinema italiano, che aveva proposto questo film per la candidatura all’Oscar come miglior film in lingua non inglese. Al momento rimangono in lista nove film:
– Austria, Amour di Michael Haneke
– Canada, War Witch di Kim Nguyen
– Cile, No di Pablo Larraín
– Danimarca, A Royal Affair di Nikolaj Arcel
– Francia, Quasi amici di Olivier Nakache e Eric Toledano
– Islanda, The Deep di Baltasar Kormákur
– Norvegia, Kon-Tiki di Joachim Rønning e Espen Sandberg
– Romania, Oltre le colline di Cristian Mungiuì
Fra questi nove film, ci sono i cinque film che comporranno le cinque nomination per la categoria Oscar come miglior film in lingua non inglese. La cinquina definitiva però sarà annunciata nei prossimi giorni: il 10 gennaio, ci sarà l’annuncio di tutte le nomination per gli Oscar 2013. L’Academy Awards comunicherà in quell’occasione tutti i candidati ai premi Oscar, che si svolgeranno il 24 febbraio. Per la categoria dei film stranieri, appare una lotta a due fra il film austriaco “Amour” di Michael Haneke e la brillante commedia francese “Quasi amici” di Olivier Nakache e Eric Toledano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.