The Expendables, infortunio grave per Stallone


stallone

Frattura di una vertebra cervicale“. Questa la diagnosi per Sylvester Stallone, che durante le riprese del suo ultimo film, “The Expendables“, ha subito questo infortunio.
Il sessantatreenne, durante una scena di combattimento corpo a corpo, è stato messo KO da Steve Austin. La botta è stata però annunciata solo negli ultimi giorni, invece l’episodio risale a circa due mesi fa. Stallone ha subito immediatamente una operazione, con una placca di metallo per ricomporre la frattura alla vertebra.

Non è la prima volta che Stallone si “infortunia” sul set: circa venti anni fa, sul set di “Rocky 4” durante lo scontro col pugile Ivan Drago, interpretato da Dolph Lundgren, Stallone aveva ricevuto molti pugni, tali da interrompere le riprese e andare di corsa all’ospedale per accertamenti, trasportato su un elicottero.

Ricordiamo che “The Expendables” uscirà nella prossima estate, precisamente il 20 agosto nelle sale americane, mentre si ipotizza l’uscita a settembre in Italia.
Avevamo già parlato di questo film qualche settimana fa, nell’articolo “The Expendable”, nella stessa scena Stallone, Willis e Schwarzenegger

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.