Wes Anderson parla di Fantastic Mr. Fox


Uscirà il 16 aprile Fantastic Mr. Fox, la nuova fatica cinematografica di Wes Anderson. Il regista dei Tenenbaum per la prima volta si è cimentato con l’animazione, tralasciando i suoi cari e vecchi attori feticcio come Bill Murray. È lo stesso Anderson a parlare della differenza tra un film d’animazione e un film con attori in carne e ossa: Tutto il processo della creazione di un film si basa sul controllo e sulla manipolazione. Con i film dal vivo però, la cosa interessante è che quando giri può accadere qualcosa di inatteso, come una folata di vento al momento giusto, e temevo che questo non si verificasse con un film d’animazione. Invece ho scoperto che gli animatori sono molto simili agli attori e che, nonostante il controllo totale e la scrittura, c’era spazio anche per la spontaneità e l’ispirazione.
Contrariamente a quello che si può pensare Fantastic Mr. Fox non è una pellicola destinata al pubblico dei più piccoli: Fantastic Mr. Fox è tratto da un libro di Roald Dahl che io adoravo da piccolo e con il quale sono cresciuto – spiega Wes Anderson – in origine doveva essere un film per bambini, poi è cambiato qualcosa… ora è un film per adulti e bambini…o forse per nessuno dei due!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.