The Twilight Saga, ci sarà un seguito?


John Feltheimer, capo della Lionsgate, ha da poco acquisito la Summit Entertainment per una cifra che si aggira intorno ai 412,5 milioni di dollari. Una operazione davvero costosa che sarà ripagata col tempo, secondo il numero uno della Lionsgate. Gran parte del successo della Summit è da attribuire alla saga di Twilight, che ha permesso all’azienda di avere incassi assolutamente incredibili. E’ stato questo a spingere la Lionsgate ad acquistare la Summit. Adesso però l’azienda di John Feltheimer vorrebbe monetizzare e recuperare l’esborso per l’acquisizione della Summit, con una nuova serie di film di Twilight. Durante una intervista, Feltheimer ha parlato del successo della saga di Twilight. “Prevediamo che The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2 possa arrivare a incassare 700 milioni di dollari nel mondo. E’ difficile per me immaginare che un film che incasserà più di 700 milioni non abbia un ulteriore seguito. E’ un franchise divertente e la Summit ha fatto una grande opera mantenendolo inalterato” spiega il numero uno della Lionsgate, che poi lancia un messaggio importante, spiegando che è nelle sue intenzioni far proseguire la saga di Twilight. Il vero problema è che la saga dei romanzi, scritti da Stephenie Meyer, sono al momento esauriti, dunque si tratterebbe di un prodotto prettamente cinematografico, che magari potrebbe lanciare una nuova generazione di personaggi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.