David Yates vuole portare il Doctor Who al cinema?


Potrebbe tornare al cinema, nel giro di alcuni anni, una serie televisiva molto famosa ed amata: stiamo parlando di Doctor Who. E’ la serie fantascientifica più longeva della storia televisiva, dato che la sua prima apparizione risale al 1963: la serie originale andò in onda per 26 stagioni, prima di una pausa nel 1989. Nel 2005 è ritornata in onda, con una chiave più moderna, mantenendo ovviamente le peculiarità del personaggio principale, un dottore che viaggia nel tempo e nello spazio. Non si tratterebbe di un esordio vero e proprio al cinema, dato che sono state proposte due pellicole negli anni Sessanta, “Dr. Who and the Daleks” nel 1965, e “Daleks, il futuro tra un milione di anni” del 1966, il seguito del primo film: entrambe le pellicole non ebbero grande successo, essendo troppo distaccate dallo spettacolo televisivo. Sarà David Yates a portare al cinema il Doctor Who: il regista di Harry Potter ha infatti rilasciato una intervista dove spiega le sue intenzioni, ossia lavorare con calma alla stesura del film. “Per fare un buon film dovremo impiegare almeno tre anni. Per il momento siamo alla ricerca degli sceneggiatori. Il film non avrà un legame troppo stretto con la serie perchè per far funzionare il personaggio al cinema dobbiamo muoverci in uno spazio più vasto. Russell T. Davies e poi Steven Moffat hanno fatto i loro cambiamenti, che erano fantastici, ma noi dobbiamo allontanarci dal loro percorso e riaprtire da zero”. Dunque ci sarà da attendere ancora parecchio, almeno tre anni secondo quanto dichiarato da Yates, prima di rivedere il Doctor Who al cinema.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.