Nastri D’Argento 2010: pari merito tra Mine Vaganti e La prima cosa bella


Testa a testa tra Mine Vaganti e La prima cosa bella durante i Nastri D’Argento 2010. Sia il film di Palo Virzì che il film di Ferzan Ozpetek hanno ricevuto entrambi 5 premi.
I Nastri D’Argento sono i premi assegnati dal sindacato giornalisti cinematografici italiani, giunti quest’anno all’edizione numero 64 (la cornice della manifestazione è il Teatro Antico di Taormina).
Il premio per la migliore commedia è stato attribuito a Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek, film con protagonista Riccardo Scamarcio. Per quanto riguarda il Nastro D’Argento per la miglior regia, quest’anno, è stato consegnato a Palo Virzì per La prima cosa bella (pellicola che ha avuto 18 nomination ai David di Donatello 2010).
Laura Chiatti si è aggiudicata il premio La Stella d’Argento 2010 (Nastri d’Argento-L’Oréal Professionnel) per la sua interpretazione nel film di Carlo Verdone Io, loro e Lara. Dopo Mine Vaganti e La prima cosa bella, la pellicola che si è portata il maggior numero di premi è stata La nostra vita di Daniele Luchetti (4 Nastri D’Argento), film che è risultato già trionfatore durante la 63esima edizione del Festival di Cannes nella sezione miglior attore protagonista (premio assegnato ad Elio Germano a pari merito con Javier Bardem).  

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.