“Pane e Burlesque”, la commedia made in Sud di Manuela Tempesta


Pane e BurlesqueIl tema del Burlesque è sempre più di moda: siamo passati dal 2010, anno in cui ci fu la vera esplosione, con “Burlesque”, di Steven Antin, con Cher e Christina Aguilera, ad una commedia italiana ambientata al Sud. Stiamo parlando di “Pane e Burlesque“, divertente commedia di Manuela Tempesta. Il film uscirà nelle sale italiane a fine maggio, è partita da poco la campagna promozionale. Cosa racconta questo film? E’ la storia di un piccolo paese del Sud Italia: l’economia locale non è particolarmente florida, peggiorata dalla chiusura dell’importante fabbrica Bontempi e dalla crisi che colpisce le altre imprese ed attività. Per questo, un gruppo di signore decide di appassionarsi ad un nuovo genere, il Burlesque: quattor donne di provincia si mostrano in tutto il loro splendore, con pizzo, lustrini e balletti sensuali. Le quattro protagoniste sono Sabrina Impacciatore, Giovanna Rei, Michela Andreozzi e Laura Chiatti. A completare il cast anche la bravissima Caterina Guzzanti. Quattro donne implicate in difficoltà economiche: Matilde gestisce col marito una merceria, ma gli affari sono tutt’altro che floridi, Teresa è una sarta, anche per lei gli affari non sono in un momento molto positivo; completano la “squadra” Giuliana, figlia del cavaliere Bontempi, e Viola, sexy barista del Paese. “Mi divertiva raccontare, attraverso il mondo del Burlesque e il suo immaginario, il ruolo della donna all’interno della famiglia rivelandone fragilità e potenzialità. Donne che affrontano le sfide senza mai tirarsi indietro e che, pur facendo scelte controcorrente, ci credono sempre e fino in fondo” ha spiegato Manuela Tempesta, regista alla prima fatica cinematografica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.