Brad Pitt e Carey Mulligan nel remake americano di Uomini che odiano le donne


È tutto pronto per il remake americano di Uomini che odiano le donne. Come dicevamo qualche tempo fa dietro la macchina da presa ci sarà il regista di Fight Club, David Fincher. Attenzione, perché non abbiamo citato a casaccio il film del 1999 con protagonista Edward Norton e Brad Pitt. Molto probabilmente sarà proprio il marito di Angelina Jolie ad avere la parte di Mikael Blomkvist, il giornalista investigativo che aiuta Lisbeth Salander a scoprire la verità sul conto di una ragazza improvvisamente scomparsa. Sembra che sia stata decisa anche l’attrice che vestirà i panni della tostissima Lisbeth. Dimenticate la Carey Mulligan romantica e drammatica di An Education, perché (molto probabilmente) sarà lei a prendere il posto di Noomi Rapace nel remake a stelle e strisce di Uomini che odiano le donne. Intanto si conosce già la data di uscita della pellicola sul suolo americano: l’appuntamento con la pellicola è fissato per dicembre 2011. Nel caso in cui il film trovi ampi riscontri è facile pensare che sarà trasposta l’intera trilogia dei libri di Stieg Larson, ovvero la trilogia Millenium che comprende oltre a Uomini che odiano le donne anche La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.