Parnassus, l’uomo che voleva ingannare il diavolo (2009) – Recensione


parnassus

Uscirà nelle sale italiane venerdì 23 ottobre, “Parnassus – L’uomo che voleva ingannare il Diavolo”, film fantasy del regista Terry Gilliam.
“Parnassus – L’uomo che voleva ingannare il Diavolo” è l’ultima e attesissima opera dello scomparso attore Heath Ledger, che interpretava il personaggio di Tony, ma dopo la sua morte, il regista Terry Gilliam ha deciso di dare un volto diverso al personaggio di Tony, lasciando intatte le scene con Ledger, e affidando a Johnny Depp, Colin Farrell e Jude Law, le restanti scene di Tony.


Il protagonista, l’immortale Dottor Parnassus gira per il mondo con la figlia Valentina, e con il carrozzone che gli permette di mettere in scena spettacoli, grazie al patto col Diavolo, che gli permette anche di guidare l’immaginazione delle persone e vivere esperienze reali.

Ma questo patto ha uno svantaggio, infatti l’immortalità è stata scambiata con l’anima della figlia, quindi per non perdere la bellissima figlia, il Diavolo e Parnassus faranno una sfida, chi sedurrà per primo 5 anime la vincerà: se sarà il Diavolo prenderà l’anima di Valentina.

Ad aiutare nella “seduzione” delle anime il dottor Parnassus ci sarà Tony, interpretato come già detto da Heath Ledger, Johnny Depp, Colin Farrell e Jude Law, un attore e un volto diverso per ogni mondo che visiterà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.