Avatar ritorna in Italia in versione Extended?


La notizia sembra incredibile però è stata addirittura riportata dall’Ansa. Sembra proprio che il film “Avatar” di James Cameron, che arrivò in Italia nel gennaio di quest’anno, possa ritornare nelle sale italiane molto presto, in una versione “allungata”. L’indiscrezione arriva da fonti vicinissime alla 20th Century Fox, che ha già comunicato l’uscita della pellicola “Avatar Extended” negli Stati Uniti, a luglio. Lo stesso regista Cameron durante le interviste di presentazione del film, aveva più volte detto come il materiale girato per questo film permettesse la creazione di un altro film, tanti erano infatti i minuti già rimasti fuori dalla già lunga versione che uscì nelle sale americane nel dicembre 2009 e che è arrivata in Italia il 15 gennaio 2010. Dunque dopo circa sette mesi si “rischia” di trovare nelle sale lo stesso film, con alcune scene in più. Ma ci chiediamo, a che serve? Chi spenderà altri soldi (se pensiamo che una pellicola in 3D costa intorno ai 10 euro) per rivedere lo stesso film con qualche minuto in più? Infatti si parla di 15 minuti di scene inedite, ma sembrano poche per giustificare una nuova uscita cinematografica. Marketing e scelta economica? Può darsi, se pensiamo che questo film è stato il film dei record, con circa  2 miliardi e 700 milioni di dollari incassati in tutto il mondo, una cifra spaventosa! A questo punto attendiamo il comunicato della 20th Century Fox che confermerà o meno l’uscita di “Avatar Extended” nelle sale italiane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.